STUDI DI PRE-FATTIBILITA’ T.E.

SERVIZI

STUDI DI PRE-FATTIBILITA’

TECNICO – ECONOMICI

lo studio di fattibilità consiste nell’analisi e nella valutazione sistematica delle caratteristiche, dei costi e degli ipotizzabili risultati di un progetto sulla base di un’idea preliminare. L’obiettivo di uno studio di fattibilità non è quindi, quello di individuare potenziali progetti, bensì quello di dare concretezza a un progetto pre-identificato, fornendo tutti gli elementi per l’avvio della fase realizzativa, pena un elevato rischio di insuccesso.

SERVIZI

Info Servizio

L’importanza del “Progetto di fattibilità tecnica ed economica” è stata ribadita dal Legislatore nazionale in fase di promulgazione del Codice dei contratti pubblici(D.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, e successive modificazioni). Già in precedenza, nel Regolamento di attuazione ed esecuzione del previgente Codice appalti, di cui al Decreto del presidente della Repubblica 207/2010 l’art. 14 (Studio di fattibilità) ne definiva espressamente le caratteristiche.

Resta in Contatto con Noi

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle ultime novità nel settore energetico!  

GAENERGY - STUDI DI PRE-FATTIBILITà TECNICO ECONOMICI

SERVIZIO

Dal punto di vista contenutistico, in generale, oggetto dello studio è la rilevazione e l’analisi dei seguenti aspetti: 

  • le caratteristiche funzionali, tecniche, gestionali, economico-finanziarie dei lavori da realizzare;

  • l’analisi delle possibili alternative rispetto alla soluzione realizzativa individuata;

  • la verifica della possibilità di realizzazione mediante i contratti di partenariato pubblico privato di cui all’art. 3, comma 15-ter, del Codice dei contratti pubblici;

  • l’analisi dello stato di fatto, nelle sue eventuali componenti architettoniche, geologiche, socio-economiche, amministrative;

  • la descrizione, ai fini della valutazione preventiva della sostenibilità ambientale e della compatibilità paesaggistica dell’intervento, dei requisiti dell’opera da progettare, delle caratteristiche e dei collegamenti con il contesto nel quale l’intervento si inserisce, con particolare riferimento alla verifica dei vincoli ambientali, storici, archeologici, paesaggistici interferenti sulle aree o sugli immobili interessati dall’intervento, nonché l’individuazione delle misure idonee a salvaguardare la tutela ambientale e i valori culturali e paesaggistici.

Una volta che il progetto è stato approvato, l’analisi di fattibilità costituirà la base per costruire il Project Charter e formalizzare l’incarico al Project Manager che a partire dalle indicazioni di massima in essa contenute dovrà sviluppare il piano di progetto che consentirà un’ulteriore verifica dell’attendibilità dell’analisi svolta.