CERTIFICATI BIANCHI

SERVIZI

CERTIFICATI BIANCHI

I certificati bianchi, anche noti come Titoli di Efficienza Energetica” (TEE), sono titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica.

Il sistema dei certificati bianchi è stato introdotto nella legislazione italiana dai decreti ministeriali del 20 luglio 2004 e s.m.i. e prevede che i distributori di energia elettrica e di gas naturale raggiungano annualmente determinati obiettivi quantitativi di risparmio di energia primaria, espressi in Tonnellate Equivalenti di Petrolio risparmiate (TEP).

Un certificato equivale al risparmio di una tonnellata equivalente di petrolio (TEP).

Nell’ambito del meccanismo dei Certificati Bianchi, il decreto interministeriale 11 gennaio 2017 ha definito gli obiettivi quantitativi annuali di risparmio di energia primaria, in milioni di TEP, e gli obblighi di risparmio di energia primaria – in milioni di TEE – in capo ai distributori obbligati, per il periodo 2017-2020.

Quote TEE per soggetti obbligati - Anno 2019
Fonte: Dati Arera

Ga Energy sviluppa e realizza progetti di efficientamento energetico nei settori: industriale, terziario e civile, attraverso attività di diagnosi energetica ed analisi tecnico-economiche al fine di ottenere Titoli di Efficienza Energetica.

Resta in Contatto con Noi

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle ultime novità nel settore energetico!  

GAENERGY - CERTIFICATI BIANCHI

La presentazione degli interventi:

Il DM 11 gennaio 2017, a differenza di quanto accadeva in precedenza, definisce soltanto due modalità di presentazione dei progetti:

  • Metodo a consuntivo (PC);
  • Metodo standardizzato (PS);

LA DIMENSIONE MINIMA DEI PROGETTI

I PS devono aver generato, nel corso dei primi 12 mesi del periodo di monitoraggio, una quota di risparmio addizionale non inferiore a 5 TEP.

I PC devono aver generato, nel corso dei primi 12 mesi del periodo di monitoraggio, una quota di risparmio addizionale non inferiore a 10 TEP.

I PC e PS, che non conseguono i livelli di risparmio di cui ai precedenti punti, non sono ammissibili al meccanismo dei Certificati Bianchi.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI

Sei pronto a scoprire quanti Certificati Bianchi (TEE) puoi ottenere da un intervento di efficientamento energetico, in quali tempistiche e che valore economico ricoprono?